Castello Esterhazy

Orario di apertura

Martedì - domenica e festivi 10.00 - 17.00 aperto

Orario di apertura

Fortezza di Forchtenstein

Orario di apertura

Montag, Mittwoch - Sonntag sowie feiertags
10.00 -17.00 Uhr

Orario di apertura

Castello Lackenbach

Orario di apertura

Da mercoledì a domenica e giorni festivi dalle 10:00 alle 17:00

Orario di apertura

Cava di St.Margarethen

Orario di apertura

Fixe Führungen Samstag–Sonntag sowie feiertags um 10.30 und 15.30 Uhr

Orario di apertura

Biglietto per il castello

Godetevi le sale che raccontano storie


Nel piano nobile attraversate le sfarzose sale della famiglia Esterházy e ammirate oggetti, significativi da un punto di vista storico-artistico, della collezione storica, tra cui l’argenteria del Majorat dei principi Esterházy – la più grande raccolta al mondo di argenteria classicistica. Inoltre la visita consente di dare uno sguardo insolito alla storia strutturale del castello.


Durante la visita al primo piano viene inoltre raccontata la storia di una personalità forte e inconsueta – quella di Melinda Esterházy, nata Ottrubay. Potrete conoscere in modo diretto e autentico la principessa, non soltanto come prima ballerina assoluta, ma anche curiosando in un’esistenza ricca di alti e bassi, in un’ambiziosa carriera e in una vita privata drammatica lontano dal palcoscenico.

Al piano terra del castello viene illustrata con grande effetto e vivacità la storia di Joseph Haydn nel suo ruolo di direttore d’orchestra di corte e compositore al servizio dei principi Esterházy. Grazie a stazioni multimediali, installazioni progettuali e oggetti esposti fuori dall’ordinario, è possibile percepire la genialità di questo musicista – dagli albori ad Eisenstadt e all’Eszterház fino alle opere dell’ultimo periodo altrettanto tangibili quanto la rilevanza di Haydn come compositore.

Nelle cantine con soffitti a volta del castello, risalenti a oltre 300 anni fa, potete avvicinarvi al lato «baccantico» degli Esterházy. Con oltre 700 oggetti rari, inusuali e a volte dimenticati da tempo legati al vino e alla viticoltura – dalle botti storiche fino al più antico torchio del Burgenland – viene presentata in modo imponente la storia della produzione di vino e della cultura enologica all’epoca dei principi Esterházy.

Il tour del primo piano racconta anche la storia di una personalità straordinaria e forte - quella di Melinda Esterházy, nata Ottrubay. Vivrete l'esperienza diretta e autentica della principessa non solo come prima ballerina assoluta, ma avrete anche la possibilità di conoscere un'esistenza piena di alti e bassi, una carriera ambiziosa e una drammatica vita privata lontano dal palcoscenico.

Al piano terra del palazzo, la storia di Joseph Haydn come direttore d'orchestra di corte e compositore al servizio dei principi Esterházy è impressionante e vividamente illustrata. Stazioni multimediali, installazioni di progetti e mostre insolite rendono l'opera del genio musicale, dai suoi inizi a Eisenstadt e Eszterház fino alla sua ultima opera, tangibile come l'importanza di Haydn come compositore.

Nelle volte delle cantine del castello, che hanno più di 300 anni, incontrerete il lato "baccanale" di Esterházy. Con oltre 700 oggetti rari, insoliti e a volte dimenticati da tempo relativi al vino e alla viticoltura - dalle botti storiche al più antico torchio del Burgenland - la storia della produzione e della cultura del vino sotto i principi Esterházy è presentata in modo impressionante.

Visita guidata

Gennaio - marzo (tour invernale):

Tedesco (Sabato, domenica e festivi): 10.00, 11.30, 13.00, 15.00
Ungherese : 10.30 e 14.30.
Inglese: 13.30

Aprile - ottobre:


Tedesco: 10.00, 11.30, 13.00, 14.30, 16.00.
Ungherese: 11.00, 15.00
Inglese: 13.30

Novembre - dicembre (tour invernale):


Tedesco (Sabato, domenica e festivi): 10.00, 11.30, 13.00, 15.00
Ungherese: 10.30 e 14.30.
Inglese: 13.30

In occasione di una visita guidata potrete conoscere personalità del passato e scoprire le loro storie toccanti e affascinanti. Scoprirete inoltre il mezzanino, un tempo riservato ai servitori diretti della principessa. Un altro dei numerosi punti di spicco della visita è la cappella del castello, risalente al 17° secolo. L’organo della cappella è in parte dell’epoca di Joseph Haydn, che lo ha anche regolarmente suonato.

A seguito dell’attuale gestione degli eventi, si possono verificare limitazioni isolate relativamente alle visite. Vi informeremo tempestivamente su eventuali variazioni.


Quota